Shaved B-Noir


Trance

Danny Boyle

2013

vlcsnap-2013-07-04-16h25m14s165

Si, certo, siamo tutti un po’ in trance quando ci godiamo un film al cinema. Ma quel simpatico paraculo di Danny Boyle non ha nessuna intenzione di lanciarci addosso alcun messaggio psicometacinematografico con questa pellicola, nemmeno tanto ovvio e banale come il paragone tra ipnosi e cinema. Trance sembra un brano musicale originariamente sincopato ed elettronico,  poi remixato da diverse paia di mani tutte appartenenti a teste fumate ed intrippate, quindi servito al pubblico ignaro. Pubblico che mugugnerà, in sala, che sarà infastidito da passaggi inverosimili e forzati, da colpi di scena come se piovessero, da personaggi spiazzanti e multiformi, da una colonna sonora invasiva quanto un eccesso di spezie in un piatto saporito già in partenza. Sono difetti, certo, e ce ne sono molti altri. Ma Dikotomiko se ne fotte allegramente. Perchè nell’universo-cinema di serie B questi difetti sono elementi necessari, e anzi diventano punti di merito, oltre che causa di entusiasmo e divertimento. Trance è un film di serie B,  orgogliosamente e nobilmente di serie B, esagerato  e provocatorio.

vlcsnap-2013-07-04-16h36m11s60

C’è un prologo azzeccatissimo e ruffianissimo al quale è impossibile resistere: ti devi necessariamente mettere comodo e stappare una birra. Potrebbe essere un film di Nolan se Nolan fosse alcolizzato, o di Soderbergh se Soderbergh fosse ignorante e doppiamente ambizioso. Noi comunque sistemiamo il film di Boyle accanto a Side Effects e Spring Breakers, sullo scaffale del neo-noir che è anche il nostro scaffale preferito. Si sorride molto alla visione di Trance, è un film spassoso. E poi c’è la Femme Fatale. Talmente Fatale che la cosa di cui ogni spettatore maschio avrà bisogno sarà il tasto del fermo immagine. Rosario Dawson è la Femmina per definizione, qui ancora più erotica di quanto non fosse ne La 25a ora (ve la ricordate in quell’abitino argentato? …..).

vlcsnap-2013-07-04-16h12m48s121

E’ sotto ipnosi? Sta sognando? E’ un flashback? Queste domande andrebbero poste ogni 5 minuti. Il nostro amico Danny Boyle si è proprio divertito, non c’è dubbio..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...