Il più grande acchiappasogni del mondo


Hayao Miyazaki

Siamo squallidi materialisti e ci facciamo i conti, noi:

Nausicaa della valle del vento possiamo rivederlo cinque volte, e reinnamorarci della splendida eroina mitologica ancora e ancora.

nausica

Laputa castello nel cielo quattro volte, cercando di capire perchè Dola ci sta simpatica.

castle_in_the_sky_wallpaper_by_shadowed2blitz-d4rf9us

Il mio vicino Totoro due volte, e sognare di vedere nella realtà gli spiritelli della fuliggine.

totoro

Kiki consegne a domicilio due volte, perchè vogliamo creare una compagnia di pony-express su scope volanti, e senza dover improvvisare.

kiki

Porco rosso cinque volte, perchè dire Porco rosso è come dire Achtung banditi, pur nell’ambito psichedelico dell’antifascismo antropomorfo.

porco_rosso_05

La principessa Mononoke cinque volte, per la impressionante potenza visiva che sprigiona, e perchè è una chiamata alle armi fascinosa come il canto di una sirena.

mononoke1

La città incantata quattro volte, evviva lo Spirito del Ravanello ed i genitori suinizzati.

la città

Il castello errante di Howl cinque volte, e soffrire di nuovo fisicamente i dolori di Sophie trasformata in vecchietta, dolori che nessun film in carne e ossa potrà eguagliare nel suo incredibile realismo.

HowlMovingCastle_13

Ponyo sulla scogliera due volte e non di più, per non dover assumere una quantità esagerata di stupefacenti e rischiare di tuffarsi in mare alla ricerca di bambine-pesce a bordo di taxi-meduse.

Film Title: Gake no ue no Ponyo (Ponyo on Cliff by the Sea)

Sulla fiducia aggiungiamo un paio di visioni all’ultimo Il vento si leva.

Il totale fa trentasei. Se iniziamo domani, e tra una visione e l’altra facciamo passare due mesi, possiamo nutrire i nostri cuori e sorrisi per sei anni. Poi ci sentiremo più aridi, e probabilmente saremo costretti a ricominciare da capo..

Siamo convinti che nella casa del signor Miyazaki vivano davvero Ponyo, Nausicaa e tutte e tutti gli altri, perchè quello sguardo felice, quel sorriso puro ed eterno, quella faccia da bimbo di 72 anni non possono spiegarsi altrimenti.

Non ci sorprende che a Venezia, alla notizia del suo ritiro, giornalisti giapponesi siano stati visti piangere. Forse si sono fatti i nostri stessi conti, e sei anni sono davvero pochi. Troppo pochi.

Venezia: Miyazaki si ritira, al Lido ultimo film

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...