Sei bello e ti tirano le pietre


World War Z
Marc Foster
2013
Il 50° compleanno di un uomo, una tappa mesta, inevitabile nella vertiginosa discesa verso la Fine: incanutimento o calvizie terminale, imbolsimento, acciacchi, acciacchi, acciacchi, ansie, paranoie, dita nel naso, rutti, flatulenze, canottiere a costine, boxer sdruciti.Per tutti, ma non per lui.
Lui è riuscito a sconfiggere il tempo: compie 50 anni ed è più bello che mai, già era bello come il sole, adesso è veramente splendido, tanto da diventare, a 50 anni suonati, IL PRIMO TESTIMONIAL MASCHILE PER IL PROFUMO FEMMINILE PIU’ NOTO AL MONDO.brad-pitt-per-chanelBrad Pitt.Bello fuori, direte voi.

Bello fuori, ancor più bello dentro, dico io, un angelo che nella vita si innamora di una mantide e cresce con lei una compilation di figli di varia provenienza.

Un semi-dio marginalmente vulnerabile, come un personaggio che così sapientemente fu chiamato ad interpretare, grondante empatia e bravura.

Tanta aurea beltade atterrisce ed irrita, e noi, creature sulfureamente deperibili, vorremmo straziarlo, dilaniarlo, divorarne ogni singolo pezzetto per farlo alfine nostro, per essere lui.

vlcsnap-2013-09-05-10h33m19s11

Brad, ahimè, è per natura condannato ad una missione cristologica: immolare la sua luce, salvare il mondo dall’ Apocalisse, dai non belli che tutto sbranano e tutto ammorbano.

E’ il naturale, solitario protagonista di uno dei più riusciti disaster movie degli ultimi anni. Un flm ipercinetico, come ipercinetici sono gli zombie che minacciano il mondo: memorabili alcuni placcaggi volanti antropofagi su vecchiette inermi,  belluini gli assalti alle auto con tanto di sfondamento di parabrezza a testate, straordinarie le piramidi (non) umane per scalare muri di altezza biblica che manco il Fosso di Helm.

vlcsnap-2013-09-05-10h13m36s157

Brad, padre e marito modello, sempre di corsa (“Movement is life – Movimiento es Vida”, dice e traduce in ispanico ad una vittima designata), più veloce dei putrescenti podisti, per capire l’origine del virus, della diffusione del contagio (sarà mica colpa della Red Bull?), in un supermercato saccheggiato, su per un palazzo infestato, in una base militare sudcoreana, a Gerusalemme.

A Gerusalemme, le scene più spettacolari sono ambientate proprio a Gerusalemme, Israele, e sono meravigliose.

vlcsnap-2013-09-05-10h17m19s95

Basterebbe questo, aver portato un film di azione all’interno di un Paese così chiuso e così scarsamente rappresentato (io so perché) per avere la misura della grandezza del film.

Il film non si ferma qui, e continua a correre, anche perché alla sceneggiatura c’è Mister So Tutto Del Cinema Figo: ecco Brad su un aereo che precipita, Brad ferito che si estrae una scheggia dal costato, Brad in Galles, che incontra un medico italiano, pensate un po’, Pierfrancesco Favino English Speaking.

vlcsnap-2013-09-04-18h16m07s45

Fino alla sospirata apoteosi.

La stella, con il blando aiuto dell’uomo medio colpevolmente appesantito da troppo Ozpetek e troppo Muccino, trova un rimedio al morbo.

Il rimedio, invero, sembra momentaneo ed effimero, come momentanea ed effimera è l’illusione della bellezza, per noi che siamo condannati a rimirarla senza mai possederla.

vlcsnap-2013-09-05-10h19m02s57

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...