Taci, il nemico ti ascolta


Secretly, Greatly

Jang Cheol Soo

2013

Se i nostri registi coreani preferiti girano una scena violenta, sarà una scena estremamente violenta. Una scena buffa sarà estremamente buffa, una scena triste sarà estremamente triste.

caca

In prossimità dei limiti di velocità imposti dal Filmabile e dal Sostenibile, gente come Kim Ki Duk, Park Chan Wook, Kim Jee Woon spinge sull’acceleratore invece che sul freno, speronando i posti di blocco dell’autocensura come fossero di polistirolo, trascinando il nostro sguardo ogni volta un po’ oltre, con una inevitabile conseguenza terapeutica: non ci accontentiamo più.

Jang Cheol-soo, che è stato aiuto-regista di Kim Ki Duk, ci aveva conquistati con Bedevilled, storia cupa sordida e violentissima di una donna che si vendica delle violenze subite. Qualsiasi futuro Rape and Revenge dovrà inevitabilmente confrontarcisi.

a terra

Secretly, Greatly è tratto da Covertness, web-cartoon popolarissimo in Corea, ed è interpretato da tre teen-idols giovani e belli. Nelle teste dei produttori questi due elementi hanno di certo fatto risuonare il suono sexy delle banconote fruscianti, ed infatti i record d’incassi nazionali sono stati battuti già dal primo giorno di programmazione, nonostante si tratti di una commedia estremamente divertente che diventa un action/spy movie estremamente coinvolgente che termina in una tragedia estremamente drammatica e commovente.

Storia di spie, guerrieri sovrumani, militarmente super-addestrati NordCoreani infiltrati nella Corea del Sud.

severo

Vite ed affetti cancellati in nome della patria, cieca obbedienza agli ordini. Tutti gli ordini, anche quelli più grotteschi: se devi recitare il ruolo dell’idiota del villaggio, devi cadere per le scale una volta al giorno, e fare la cacca per strada ogni sei mesi.

pioggia

Non sono solo i cambi di registro a risultare spiazzanti. Per gran parte degli spettatori occidentali anche le dinamiche nord/sud sarebbero inverosimili e potrebbero risultare ostiche. Ma a noi, della gran parte degli spettatori occidentali, non frega un cazzo.

3 pensieri su “Taci, il nemico ti ascolta

  1. Sottoscrivo ogni riga di questa recensione.
    NB: La versione integrale dura circa due ore e un quarto. Ve la consiglio. (Se qualcuno volesse i sottotitoli italiani, mi contatti pure.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...