Taglia e Incolla


Moebius

Kim Ki Duk

2013

vlcsnap-2013-09-25-14h13m51s72

Non si può, e non si deve, raccontare una storia di evirazioni e istinti sessuali implosi all’interno della Famiglia/nucleo sociale. Non si può, perchè è peccato. Perchè migliaia di Natalieaspesi provano fastidio e repulsione, le/i Natalieaspesi ridono nervose/i, ne scrivono piene/i di livore sforzandosi di ridicolizzare l’opera filmica che osa mettere in scena, scuotendone le viscere, i loro (nostri) tabù più disturbanti: il Cazzo e la Famiglia.

Il Cazzo nella Famiglia. Servendosi di tali tabù come armi acuminate intrise di veleno beffardo e letale, Kim Ki Duk punta e centra il vero bersaglio: il conformismo che soffoca istinti, pulsioni erotiche e violente, emozioni, passioni. Che costituisce un pilastro fondamentale, per quanto estremamente vacillante, delle nostre belle società (famiglie) del cazzo.

Dikotomiko confessa i forti timori provati durante il periodo Arirang, che sembrava una resa disperata ed è stato invece provvidenziale catarsi.

vlcsnap-2013-09-25-14h16m14s10

Moebius è uno dei massimi capolavori di un regista anomalo, disturbante a prescindere per la sua formazione priva di studi specifici, capace di imprimere su pellicola immagini talmente potenti da lasciarci senza fiato (L’Isola, Bad Guy, La Samaritana).

vlcsnap-2013-09-25-14h17m34s31

Sbandata formale spiazzante solo per chi è/si sente estraneo al mondo di Kim Ki Duk, prosciugato anche delle poche parole pronunciate nei suoi film precedenti, con una messa in scena apparentemente sciatta, talmente essenziale da sembrare svogliata. Questa è la sfida, non certo i cazzi tagliati o l’incesto. Senza parole, privo di una confezione “professionalmente” adeguata, Kim crea un’opera drammaturgicamente solidissima e senza il minimo calo di tensione dal primo all’ultimo secondo.

vlcsnap-2013-09-25-14h22m07s216

Con due scene di “sesso” geniali e completamente Kimkidukiane. E con due attrici da applaudire fino a farsi sanguinare le mani (e magari provare un orgasmo).

vlcsnap-2013-09-25-14h19m14s6

Moebius è l’escrescenza punk del precedente Pietà. E’ la traccia fantasma del disco/filmografia, quella che spaventa, piena di distorsioni e sferragliamenti, senza sovrincisioni in studio, la versione raw and uncut che pochi vogliono ascoltare (vedere). E infatti:

« La storia e i contenuti del film sono molto violenti, terrificanti e dannosi per un pubblico minorenne. Le espressioni antisociali e non etiche dei rapporti sessuali tra parenti diretti rendono la pellicola adatta alla distribuzione solo in un numero di cinema limitati. »
(Korea Media Rating Board)vlcsnap-2013-09-25-14h23m18s160
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...