Frances Goes to Indiewood


Frances Ha

Noah Baumbach

2012.

Magnificamente godardiano ? Maddechè!

Splendidamente alleniano ? Machesstaaddì !

Allora cos’è ?

Frances-Ha-dikotomiko

Frances Ha è il caso cinematografico della stagione negli Stati Uniti. Uscito in pochissime sale, con un incasso complessivo irrisorio, si è guadagnato il plauso degli opinion leader che contano, tanto che Quentin Tarantino lo ha inserito nella top ten movie del 2013. Ciò non è bastato a decretarne il successo popolare, tuttavia la critica internazionale si è profusa nella solita prosopopea di encomi: “piccolo capolavoro”, “piccola gemma”, “piccolo miracolo” e così via, di piccolo in piccolo.

Nella realtà, Frances Ha è simbolo evidente della dicotomia tra spirito reazionario e conservatore di certa critica autoriale, e pulsioni innovative e avantpop del nuovo cinema che ha saputo anche affermarsi al botteghino (es.: Spring Breakers).

Recensione completa su www.cinemio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...