True Detective, Genesis


True Detective è un sasso lanciato nelle acque marce di una palude, cerchi concentrici si diffondono sulla superficie, cadenzati e inesorabili lambiscono la mangrovia, carezzano la quiete assassina degli alligatori, smuovono resti di animali.

Dove quel sasso è caduto, è il Sud: Louisiana, Arkansas, Tenneesee. Down there, the white side of the South. Il Sud bianco, bianco come un sudario. Come Moby Dick, orrorifica per il niveo candore della carne più che per l’essere Leviatano, Melville scrisse: ”Nemmeno nelle nostre superstizioni manchiamo di gettare lo stesso mantello di neve addosso ai nostri fantasmi; tutti gli spettri si levano infatti in una nebbia lattiginosi. Sì, e mentre questi terrori ci afferrano, diciamo anche questo, persino il re del terrore, com’è personificato dall’Evangelista, cavalca un pallido cavallo”.

Ovunque spettri, bianchi spettri del Sud, dell’Inferno quindi del Paradiso. E poi, Rust. E poi, Marty.

 

s1e8-rust-marty

Ogni creatura proietta un’ombra
sotto le dita dorate del sole…
Ogni creatura proietta un’ombra
sotto le dita dorate del sole…
Nel 2003 Andrew Douglas, ignoto inglese, per la BBC diresse Searching for The Wrong-Eyed Jesus. Si fece fantasma, viaggiò in quei luoghi su una Chevy bianca del 70, un ligneo Gesù di dimensioni umane supino nel baule, alla scoperta dei racconti e della musica di questi walking dead. Una traccia, la stessa dell’opera di Pizzolatto.

Ogni creatura proietta un ombra
sotto le dita dorate del sole
Ma quando il sole
sprofonda nell’erba ondeggiante,
trascina con se’ alcune ombre
Cristo nella culla,
e’ un giorno di inverno.
Andare in chiesa sotto la pioggia battente.
Ho l’aspetto di Eva e il marchio di Caino.
Signore, non posso liberami
da questa macchia umana.

vlcsnap-2014-03-21-16h59m51s170
La dikotomia della gente del Sud: o sei con Gesù o sei contro Gesù. Non esistono altre possibilità, nessuna via di mezzo. Gente semplice, con denti marci e qualche arto amputato o menomato. Gente con la febbre, in preda al furore mistico se sul palco qualche predicatore rock’n’roll li infervora nella maniera giusta. Al sabato sera sesso e alcool fino a perdere i sensi, e la domenica mattina a confessarsi e chiedere perdono. Difficile comprendere i segreti del sangue che scorre nelle vene della gente del Sud. A meno che quel sangue non scorra nelle tue, di vene. Wise Blood. O, nella nostra visione laica e dissacrante, sangue ignorante, esaltato (estasi mistica?), fanatico (pentecostale?), razzista e segregazionista.

vlcsnap-2014-03-21-16h50m59s224

Sangue marcio, forse. Ma sangue che genera la migliore musica del pianeta. Musica della quale si compone il film. Searching for the Wrong-Eyed Jesus è un disco di Jim White, l’uomo alla guida della Chevy.
White però non è nato nel Sud, così come non lo sono la maggior parte dei musicisti coinvolti. E’la scelta giusta, mostrare gli “effetti” dei segreti del sud più che il pedigree dei rednecks. White trae ispirazione letteraria dalle pagine di gentaglia come Cormac McCarthy e Flannery O’Connor, ed è iscritto all’albo di quello che da più di venti anni è classificato come alternative-country, genere che tende ad “infettare” il country classico con atmosfere oscure e deviazioni verso il rock o altri territori come l’avanguardia, ma senza uscire mai del tutto dal sentiero principale, quella Main Street eterna che è country ma che è anche folk.
Un fenomeno che è iniziato forse con gli Uncle Tupelo nel 1990, con il loro primo disco intitolato No Depression, nome adottato poi da una rivista specializzata in alt-country. Tra i massimi interpreti di questa fascinosa musica troviamo i Sixteen Horsepower e The Handsome Family. David Eugene Edwards, il predicatore apocalittico gotico e allucinato leader dei primi, è presente nella pellicola, dove spiega ad un ragazzino curioso il significato dei simboli sulla sua chitarra (ferro di cavallo e croce): questo è uno strumento di lavoro, ed è uno strumento di lavoro di Dio, gli dice dopo aver eseguito una versione solo dell’eterno classico Wayfaring Stranger.

handsome

E la Handsome Family? Io credo che siano fantasmi. Dopo i forti sospetti causati dalla sigla iniziale di True Detective, vederli in questa pellicola, mi ha tolto ogni dubbio residuo.
Sono solo un povero straniero che viaggia.
Viaggia per questo mondo di dolore
Non c’e’ nessuna malattia,
fatica o pericolo,in quella valle di luce
dove sto andando.
Sto andando li’ a vedere mio padre
Mi ha detto che mi avrebbe incontrato quando arrivavo
Sto solo andando verso il Giordano
Sto solo andando verso casa
So che nuvole nere si
addenseranno intorno a me
Lo so che la mia strada sara’ dura e scoscesa
Comunque campi bellissimi si estendono davanti a me,
dove i redenti da Dio si mantengono vigili. Sto andando li’ a vedere i miei cari
andati via prima di me uno ad uno.
Sto solo andando verso il Giordano.
Sto solo andando verso casa.

 

[il post è disponibile anche qui]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...