Pennuto Blu, aka Rio 2


In principio fu José Carioca, personaggio disneyano dimenticato da noi ma molto noto in patria con il nome di Zè Carioca. Pappagallo coloniale o colonialista, panama in testa e cubano nel becco, smaliziato e viveur, accompagnava Paperino in Saludos Amigos e ne I Tre Caballeros, film prodotti dalla Disney come parte della politica di buon vicinato con l’America Latina su committenza del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America. Ne sono passate di piume sotto i ponti, e oggi il protagonista di Rio 2, dopo i fasti del 2009, è ancora Blu, premio Oscar nella categoria Nome Più Banale per un Animale, ex aequo con Black Fido Pussy e Micio. Blu sembra la trasposizione fumettistica dell’indimenticabile Furio Zòccano di Bianco Rosso e Verdone: pedante, apprensivo, pigro, iperansioso. In antitesi, la mogliettina Jewel è l’opposto della Magda verdoniana: solare, risoluta e anche un po’… frivola. Il film si trascina sul rapporto tra i due come una commedia slapstick di medio livello, privo di una vera sceneggiatura.

Moving on the floor now babe you’re a bird of paradise
Cherry ice cream smile I suppose it’s very nice
With a step to your left and a flick to the right you catch that mirror way out west
You know you’re something special and you look like you’re the best

(Rio, Duran Duran. 1982)

Rio 2

Carlos Saldanha

2014

Leggi la recensione completa su Cinemio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...