Terroristi! A Mighty Heart


Il video sulla decapitazione di Daniel Pearl (2002) vale quello di Zapruder su JFK: l’alba di un nuovo mondo, immagine di tangibile realità, viralità astorica amorale. Nel 2006 Winterbotton gira A Mighty Heart (2006) dal libro omonimo della vedova H. Pearl, produce e interpreta Angelina Jolie in pieno one woman show.

A Mighty Heart Bluray

Pur pagando il prezzo ad un prevedibile intento agiografico, l’opera mira entomologicamente al genius loci, al Pakistan violato dall’oscuro intreccio tra governi, servizi segreti e ectoplasmatici gruppi terroristici di matrice religiosa. Il rapimento di Daniel Pearl è visto e raccontato come una alien abduction, il giornalista semplicemente scompare mentre è al lavoro, da lì la caccia all’uomo tra piste false, informatori, confessioni sotto tortura, attenzione dei media planetari. Lo sfondo è agghiacciante, Karachi brulicante si confonde con Guantanamo abbacinante, l’una è causa ed effetto dell’altra, oppressi ed oppressori si confondono in questo Termidoro, iniziato da George W.Bush e mai finito.

MCDMIHE EC014

Colin Powell e il presidente Musharraf sono marionette che recitano a soggetto, ma anche lo sceicco Omar lo è. Il vero terrore è fuoricampo, nel sonno della  politica, nella miseria disperata di intere popolazioni, nella religione che dovrebbe essere volatile  come un vezzoso anacronismo, resta invece grave e manipolata come un sudario impregnato di sangue. Buon film, se solo La Jolie si spostasse e ce lo lasciasse guardare in pace.

(dal dossier Terroristi! allegato al numero 145 di Nocturno)

A Mighty Heart

Michael Winterbottom

2007

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...