Crush The Skull. Nel dubbio, sfondagli il cranio


Lo sapete, siamo bimbi selvaggi che si eccitano facilmente. E questo è proprio uno di quei film capaci di farci saltare di gioia, urlare felici come dopo il gol di Berti al Bayern Monaco (si, è da un po’ che non seguo il calcio) e vivere il resto della giornata con il solito sorriso idiota stampato in faccia. Continua a ronzarmi in testa un paragone con The Final Girls, che è un paragone fuoriposto, chè qui di metacinema non c’è traccia. C’è, quella si, la convivenza di slasher e comedy, e allora il paragone può pericolosamente reggere, ma soltanto se rafforzato dalla reazione simile provata durante la visione: entusiasmo, coinvolgimento e risate sguaiate, oltre alla rara e commovente sensazione di essere i destinatari diretti e privilegiati dell’opera. E’ un film per noi, solo per noi. Crush The Skull, l’ennesima sorprendente opera prima, diretta da Viet Nguyen.

skullll

 

 

Invidio chi avrà il privilegio di guardare questo film senza saperne assolutamente niente, questi eletti si troveranno al cospetto di un prologo agghiacciante, nel quale una bambina è incatenata in una stanza senza finestre; assisteranno allo straziante tentativo di salvataggio da parte di sua madre che finirà malissimo, nel sangue. Saranno pervasi da un malessere disperato, penseranno a Martyrs, addirittura. E pochi minuti dopo saranno scaraventati lontanissimo da Martyrs, per finire dalle parti di Shawn Of The Dead, di Kevin Smith, di Tucker and Dale. O di Stanlio e Ollio, volendo. Martyrs e Stanlio e Ollio. Esagero, ovviamente. Ma le risate saranno davvero tante, fidatevi.

skull2

Una coppia di ladri d’appartamento – due anime candide, diciamolo – stanno per fare il solito ultimo colpo prima di ritirarsi e godersi la bella vita. Una premessa che è anche promessa: andrà tutto storto, come vogliono le regole ferree dei nostri generi preferiti. La coppia è composta da Blair (Katie Savoy, vista in diverse serie tv e in film di valore assoluto come Sharktopus vs. Pteracuda – !!! -) e Ollie (Chris Dinh, che ha anche scritto il film insieme al regista Viet Nguyen). I due si ritroveranno loro malgrado a fare squadra con due campioni mondiali di inettitudine e idiozia, e la valanga di errori e casini assortiti li farà finire dentro la casa di un serial killer. Una casa dalla quale è impossibile uscire. Una casa piena zeppa di strumenti di tortura e morte.

skull3

Tornando con i piedi per terra e smettendo di fare la ola come degli imbecilli in estasi, bisogna dire che: 1) si tratta comunque di un film a basso budget e si vede; 2) le prove di un paio dei protagonisti non sono proprio eccellenti, ma una dei due è Katie Savoy, quindi perdonarla è facilissimo. Sfruttando e strapazzando le regole dello slasher, Nguyen (che è corresponsabile di quella mezza boiata di Izombie, e questo film è il modo migliore per farsi perdonare) riesce comunque a metter su una storia decente e appassionante, con opportuni e azzeccati twist e la giusta dose di suspense. Le disavventure alle quali il quartetto va incontro nel labirinto dell’orrore che si rivela la casa sono forti, ricche di gore e tensione malsana – The Descent è tra i titoli preferiti sia da Nguyen che da Dinh, e si vede.

skull5

Nato da un corto con lo stesso titolo realizzato nel 2009, Crush The Skull è stato girato con attori e troupe che in realtà sono una cerchia di amici affiatati, nella quale spicca Tim Chiou, in un ruolo esilarante, molto hip-hop e demente; quando c’è in scena lui, ogni volta che apre la bocca, il rischio di slogarsi la mascella per le risate sale di brutto. Questo film sarà sicuramente distribuito in Italia, in migliaia di sale. Il titolo sarà tradotto con Tesoro, Ho Paura! oppure Amore E Brivido oppure La Casa 9.

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...