Oltre Il Guado, il glocal horror


Un film italiano di qualità è immediatamente riconoscibile, ancora più immediatamente se si tratta di un film di genere, ancora ancora più più immediatamente se si tratta di un film horror. Lo riconosci subito perchè è invisibile. Invisibile in Italia, ovviamente, perchè Oltre Il Guado – Across The River il titolo internazionale – è uscito per esempio in una trentina di sale in Germania. E’ stato ben accolto e premiato nei numerosi festival in giro per il mondo dove è apparso (vincendo al Tohorror Film Fest di Torino e a Ravenna) , e a me a tratti ha fatto gelare il sangue nelle vene. Oltre Il Guado F A   P A U R A.

AcrossTheRiver-locandina

Continua a leggere

Dark Room all’Amatriciana


Tulpa

Federico Zampaglione

2012

– Dikot: Ma davvero ti è piaciuto?

– Omiko: In effetti, alla fin fine, si. Cioè, si lascia guardare.

– Dikot: Io mi sento un po’ frustrato. Avrei voluto massacrarlo, ‘sto film. Invece qualcosa di buono c’è davvero, purtroppo.  A cominciare da una sensazione di, come dire, sincerità. Nel senso che Zampaglione è uno che questo genere di cose le ama davvero. E in Tulpa questo amore è percepibile, senza alcun sospetto di forzatura. Non gioca a disseminare rimandi ai film di Dario Argento & (pochi) soci, eppure si respira la stessa aria di quei film. Dall’inizio alla fine.

vlcsnap-2013-11-21-22h37m00s79

Continua a leggere