La Cura del Benessere. Oltre l’omeopatia c’è solo Gore Verbinski


Incesti, amori inconfessabili che lambiscono la pedofilia. E poi denti strappati, denti trapanati. Incidenti stradali, corpi martoriati, bruciati, devastati dalla vecchiaia. Animali mostruosi, predatori subdoli o vittime sacrificali. Torture fisiche, torture mentali e tanta, tanta allegoria. Come siamo strani noi spettatori, a volte basta uno solo di questi elementi per farci gridare al miracolo, se poi ce n’è più d’uno inquadriamo il genere, il gore, e ci mettiamo lì contenti, a battere le manine e a soffocare i gridolini di paura. Invece. Invece. Arriva un film che contiene tutti gli elementi pedissequamente elencati e noi spettatori ci permettiamo di ignorarlo, non di criticarlo, che si può e si deve, ma di ignorarlo, di abbandonarlo all’oblio della memoria collettiva. Questo è un crimine, sia chiaro a tutti, questo film non è solo gore, ma è di Gore, ed è una graditissima sorpresa. A Cure for Wellness, La Cura del Benessere, di Gore Verbinski.

Continua a leggere

Stop that train !


The Lone Ranger

Gore Verbinski

2013

Tanto tanto tempo fa, in un Paese lontano lontano chiamato Selvaggio West, ci stava tanta gente di tutte le razze.

C’erano gli Indiani, che si chiamavano Pellirossa, che si chiamavano Nativi Americani, che venivano sterminati con impegno e abnegazione.

vlcsnap-2013-10-11-11h03m07s130

Ci stavano i Cinesi, moltissimi e silenziosissimi, che si spezzavano la schiena e morivano a sciami per costruire la ferrovia.

Ci stavano i cittadini dei nuovi Stati Uniti d’America, freschi freschi di indipendenza, e questi si dividevano in: Continua a leggere