The Purge: Election Year. Credere, obbedire, depurare.


James DeMonaco ci ha purgato ancora. Dopo La notte del giudizio e Anarchia – La notte del giudizio ecco La notte del giudizio – Election Year, terzo capitolo del franchise The Purge, da lui scritto e diretto, pronto ad invadere le sale italiane sul finire di questo Luglio sì terrificante. Stavolta il prodigale Jason Blum non ha badato a spese, elevando il budget di produzione a 10 milioni di dollari, quasi una follia per la sua Blumhouse, e il box office Usa ha risposto ovviamente alla grande anche se non alla grandissima, sfiorando gli 80 milioni, in linea con gli incassi del secondo film.

purge-election-year_nws

Continua a leggere qui.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...